Loading

Un nuovo punto di partenza

Creativity and Set Up

Il Terminal 3 cambia faccia


Aeroporti di Roma aveva la necessità di trovare una modalità originale ed eye-catching per nascondere e valorizzare la copertura del cantiere dei lavori di ristrutturazione della facciata del Terminal 3 di Fiumicino, riportata all’originaria bellezza concepita alla fine degli anni Cinquanta dall’ingegnere Riccardo Morandi.
Per raggiungere lo scopo, abbiamo identificato i principali plus di tale cambiamento per il viaggiatore e li abbiamo resi tangibili creando un’istallazione di oltre 250 pannelli di puro alluminio rivestiti in grafica dove campeggiavano 4 messaggi in 3D


di 11 metri ciascuno. “More Space”, caratterizzato da lettere con bordi in rilievo e interno cavo al fine di comunicare un senso di profondità e spazio. “More Light”, lavorato con una tecnica di illuminazione che simulava il neon. “More Comfort” che si presentava con una serie di lettere rivestite a ricordare l’eleganza dell’iconico divano Chesterfield.
E infine, “New Face” che sfruttava la tecnica del lenticolare per svelare il vecchio e il nuovo a seconda del punto di vista dell’osservatore.